SEI IN:

Cartella web

CASTELLO DI GODEGO

Pagina web

Sentiero natura Prai

Villa Priuli sede Biblioteca comunale di Castello di Godego

Biblioteca Comunale di Castello di Godego

Castello di Godego

Logo Comune di Castello di Godego

Home page

Antiquarium

Associazioni

Attività

Biblioteca

Centro culturale

Cronaca

Pubblicazioni

 
 
Insetti dei Prai
  I Prai
Sentiero natura
  Tappe sentiero natura Prai
  Sentieri Ezzelini
Storia
 

Sentiero natura Prai

 

Percorso sentiero natura PraiIl Sentiero Natura Prai nasce nel triennio 1992/1994 grazie alla volontà dei Comuni di Castello di Godego, Riese Pio X e Castelfranco Veneto. E' stato realizzato con la collaborazione della Scuola Media "G. Renier" di Castello di Godego, l'Associazione Amici dei Prai e le famiglie residenti nell'area Prai di Castello di Godego.

 

Generalità

 

Il sentiero è tracciato nel Comune di Castello di Godego e descrive un anello di circa 8 km in località Inferno, con partenza ed arrivo nei pressi della Chiesetta di San Pietro.

Si sviluppa in un'area rurale nella quale ai campi destinati a coltivazioni maidicole si alternano prati regolarmente sfalciati per ricavarne fieno; il paesaggio quindi si differenzia da quello della campagna circostante per la varietà degli elementi vegetali presenti (alberi, erbe del prato, ecc.) e per la ricchezza delle acque (corsi d'acqua, ricca rete di canalette di scolo).

Il sentiero percorre stradine interpoderali e, per un piccolo tratto, una strada asfaltata; talvolta si dovranno attraversare delle proprietà private, per la qual cosa si raccomanda un particolare riguardo nel rispetto del territorio per non danneggiare i raccolti specialmente nel periodo della fienagione.

 

Equipaggiamento

 

Oltre al normale vestiario di stagione occorrono scarpe con suola in gomma, possibilmente alte o a stivaletto, specie dopo giornate piovose, poiché il terreno argilloso rimane umido e imbevuto di acqua per parecchio tempo.

 

Periodo

 

In ogni stagione si possono fare osservazioni interessanti e piacevoli.

D'inverno, mancando la vegetazione verde, è possibile una lettura accurata degli elementi del paesaggio e l'orizzonte si presenta più ampio e profondo. In primavera ed in estate la presenza di fiori sugli alberi, sotto le siepi, nel prato e la ricchezza della vegetazione rendono, particolarmente piacevole una passeggiata, mentre in autunno sono i colori delle foglie prima della caduta e la presenza di bacche che rendono vario e colorato il paesaggio.

Si raccomanda tuttavia di evitare il periodo di maggio-giugno, quando il fieno è più alto e si avvicina il periodo del raccolto.

 

Come si raggiunge

 

La Chiesetta di San Pietro è raggiungibile dal centro di Castello di Godego prendendo via Città di Boves, girando alla prima strada a destra per via Molinare e quindi a sinistra per via San Pietro.

 

Segnaletica

 

Si trovano segnali all'inizio e lungo il percorso ad indicare i punti di osservazione.

 

Visite guidate

 

Rivolgersi presso la Biblioteca Comunale/Villa Priuli di Castello di Godego o all'Associazione "Amici dei Prai".